fbpx

Blog e News

Viterbo è pronta per un cambiamento importante, ma ci vogliono idee, coraggio e le persone giuste

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

La città di Viterbo può cambiare, migliorare, diventare un’altra cosa e mettersi al passo con la globalizzazione. Prendendo anche esempio da altre realtà della Tuscia. Ma per farlo, per il neo presidente di Unindustria Viterbo, Sergio Saggini, “ci vogliono idee, coraggio e le persone giuste”.

Saggini ha 43 anni e due figlie. “Cerchiamo di finire l’intervista prima che chiudano le scuole – ha detto subito il presidente degli industriali viterbesi -, perché devo andare a prendere mia figlia. Una laurea in ingegneria delle telecomunicazioni al politecnico di Torino e un master alla Guido Carli di Roma. Prima di arrivare all’edilizia, la sua è una delle più importanti aziende edili del territorio, si occupava del puntamento dei missili per una multinazionale statunitense”.

Saggini crede innanzitutto a una cosa, su tutte. “La responsabilità sociale delle aziende”. Come Adriano Olivetti. Imprenditore e ingegnere pure lui. “L’obiettivo di un’impresa – ha ribadito più volte Sergio Saggini – è creare occupazione e sviluppo per tutto il territorio. L’azienda, una volta messa al mondo, appartiene a tutti, e non più soltanto a un singolo”.

Leggi l’articolo completo, scritto da Daniele Camilli per TusciaWeb

08 Ottobre 2020

Da oggi anche
in video-conferenza!

Abbiamo predisposto tutto per accogliervi, in ufficio e nei cantieri, nel pieno rispetto delle attuali normative, ma se desideri abbiamo predisposto per te il servizio di video-conferenza.