fbpx

Blog e News

Calda in Inverno e Fresca in Estate, ecco la casa ideale

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

[et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”section” _builder_version=”3.0.47″][et_pb_row admin_label=”row” _builder_version=”3.0.47″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” _i=”0″ _address=”0.0″][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text _builder_version=”3.0.78″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” _i=”0″ _address=”0.0.0.0″]

Quando sogniamo la casa ideale i nostri pensieri si rivolgono immediatamente all’aspetto estetico di un abitazione. L’idea di una casa sostenibile, funzionale, con delle pareti costruite in un determinato modo e con gli infissi che non lasciano passare nulla è sicuramente di origine nordeuropea.

Quei popoli hanno un’esigenza reale e concreta, che è quella legata al clima rigido.

In Svezia, ad esempio, è raro che anche d’estate le temperature superino i 25 gradi. A Berlino a gennaio e febbraio si raggiungono sovente i meno 10 anche di giorno.

Diventa essenziale, quindi, porre rimedio con il minino sforzo. Nulla di meglio, quindi, degli accorgimenti in fase di costruzione (o ristrutturazione) sopra detti.

E così nel corso degli anni sono sorte tecniche e certificazioni, che hanno reso quei Paesi sicuramente all’avanguardia.

E da noi? Questa nuova filosofia è stata adattata anche alle nostre esigenze, quando ci si è accorti che poteva servire ad altro.

[/et_pb_text][et_pb_image src=”https://www.sagginicostruzioni.it/wp-content/uploads/2017/01/SAGGINI-Immagini-articoli20-212.jpg” alt=”la casa ideale” _builder_version=”3.0.47″ animation_style=”slide” animation_direction=”left” animation_duration=”500ms” animation_intensity_slide=”10%” animation=”left” sticky=”off” _i=”1″ _address=”0.0.0.1″]
[/et_pb_image][et_pb_text _builder_version=”3.0.78″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” _i=”2″ _address=”0.0.0.2″ background_layout=”light” border_style=”solid”]

Quale è la casa ideale al giorno d’oggi?

In Italia gli inverni rigidi non mancano, soprattutto al Nord. Le tradizionali tecniche di costruzione, tuttavia, potevano servire allo scopo di riscaldare casa, tutto sommato con una spesa modesta, visto le temperature non così rigide rispetto alle nazioni sopra citate e alla lunghezza dei nostri inverni, di certo inferiore.

Tuttavia, come abbiamo avuto modo di sottolineare vivere in una casa clima ha i suoi vantaggi anche d’inverno. Le case a risparmio energetico ci tolgono dall’impaccio di stare continuamente ad aerare l’ambiente, per non far formare la muffa, senza il rischio di disperdere il calore accumulato.

Alle nostre latitudini, quindi, è bello vivere in  una casa clima d’inverno, ma è sensazionale viverci in estate: è questa, infatti, la grande rivoluzione del concetto di casa clima applicata del Mediterraneo, vale a dire proteggerci non dal freddo ma dal caldo ed avere a costi irrisori – si parla di circa 200 euro l’anno: costi standard verificati in una casa di 100 metri – una temperatura costante tutto l’anno.

Una casa quindi che è calda in inverno e fresca d’estate, senza il rischio di muffe.

Una casa che cambia temperatura in base alle stagioni

In inverno fuori la temperatura scende sotto lo zero? In estate invece supera i 30 gradi?

Niente paura, con la spesa che abbiamo detto nella nostra casa ci saranno sempre 20 gradi: o 18, o 15, o 23, dipende da noi.

Tutto ciò ovviamente grazie alle tecniche di costruzione adottate, che solo le moderne case possono offrire.

Anche in questo caso vale l’antico detto, chi più spende meno spende. A fronte di un leggero maggior costo al momento dell’acquisto nel giro di qualche anno iniziale pagato in più viene subito recuperato e in un certo senso la casa inizia a far guadagnare l’inquilino.

In salubrità dell’ambiente, ma anche da un punto di vista monetario: non si spendono più cifre altissime né per il riscaldamento né in energia elettrica per fa funzionare d’estate i condizionatori o i ventilatori e non si deve ricorrere ad interventi di manutenzione straordinaria per togliere le muffe, che prima o poi torneranno.

[/et_pb_text][et_pb_image src=”https://www.sagginicostruzioni.it/wp-content/uploads/2017/03/CTA2.jpg” alt=”la casa ideale” url=”http://www.sagginicostruzioni.it/guida-allacquisto/” _builder_version=”3.0.47″ animation_style=”slide” animation_direction=”left” animation_duration=”500ms” animation_intensity_slide=”10%” animation=”left” sticky=”off” _i=”3″ _address=”0.0.0.3″]
[/et_pb_image][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Da oggi anche
in video-conferenza!

Abbiamo predisposto tutto per accogliervi, in ufficio e nei cantieri, nel pieno rispetto delle attuali normative, ma se desideri abbiamo predisposto per te il servizio di video-conferenza.