fbpx

Blog e News

L’importanza dell’isolamento termico del pavimento

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

In un mondo afflitto sempre più da repentini cambi di temperatura, dove si alternano freddi intensi a caldi torridi, avere in casa un buon isolamento termico del pavimento è ormai divenuto davvero importante. Ma quali sono i vantaggi, reali di avere un isolamento termico del pavimento ad hoc? Innanzitutto, questo ci permette di ottenere importanti vantaggi sia dal punto di vista del risparmio energetico che del comfort abitativo poiché un solaio (la struttura orizzontali che sostiene il pavimento) non isolato causa una grande dispersione di calore.

Questo vale in particolare per i solai in laterocemento e per i solai ventilati, molto usati fino a qualche anno fa. Un pavimento freddo, per esempio un pavimento controterra o un pavimento che separa un ambiente riscaldato da un ambiente non riscaldato, può causare un aumento dei consumi energetici pari al 30-40%, che possono tradursi in un notevole innalzamento dei costi in bolletta, sopratutto in questa particolare fase storica che stiamo vivendo.

Isolare pavimenti in un ambiente domestico è un lavoro complesso ma che porta la contropartita di aumentare il comfort domestico e l’efficienza energetica dell’edificio, ottenendo un immediato risparmio in termini economici.

La coibentazione è il modo più efficiente per eliminare la condensa, l’umidità di risalita e rendere l’ambiente domestico più vivibile e sano per tutti i suoi abitanti, in particolare i bambini più piccoli, che utilizzano spesso il pavimento come “base” per i loro giochi quotidiani. Una casa ben coibentata è anche più efficiente abbattendo sensibilmente i costi di riscaldamento invernale e del raffrescamento estivo.

Non dimentichiamoci, inoltre, che a volte sono i pavimenti interni a causare problemi, specie nei condomini. Possedere un buon isolamento termico del pavimento interno vuol dire, de facto, migliorare l’intera struttura. Teniamo a sottolineare quanto sia molto importante isolare termicamente i pavimenti soprastanti box o locali non riscaldati, oppure realizzati sul terreno, per evitare lo spiacevole fenomeno di condensa superficiale e i conseguenti possibili danni alla struttura e a tutto ciò che si trova in questi ambienti.

Anche isolando il pavimento del solaio all’ultimo piano, sopra la zona abitabile a contatto con il sottotetto non abitato, è possibile realizzare un notevole risparmio di energia.

Per farvi un esempio concreto, vi basti sapere che senza un adeguato isolamento del pavimento di una casa si può avere una dispersione di calore del 15-20%.

L’isolamento termico del pavimento deve essere progettato avendo come obiettivo una temperatura minima per la sua superficie non inferiore di più di 2°C rispetto alla temperatura dell’aria. Esistono molti materiali isolanti per pavimenti per effettuare l’isolamento termico. Si possono usare pannelli di vari materiali isolanti (sotto forma di lastre rigide, tappeti o schiume autoindurenti) e di opportuno spessore a seconda dei casi, posizionati direttamente sopra la soletta, stendendo sopra i tubi degli eventuali impianti e annegare gli stessi nel massetto per la pavimentazione.

L’isolamento termico del pavimento, o solaio, che copre locali non riscaldati (ad es. cantina, garage, etc.) va effettuato superiormente alla soletta e viene di solito utilizzato negli edifici di nuova realizzazione. Esso consente l’interruzione di “ponti termici”, cioè separa termicamente il locale soprastante da quello sottostante con una discontinuità nei materiali, garantendo una durata dell’intervento.

Può venire eseguito su qualsiasi tipo di supporto – solai in laterocemento o cemento armato gettati in opera o prefabbricati, ecc. – dopo un’idonea preparazione che la privi di asperità e materiali.

Possedere dei pavimenti coibentati è quindi un fattore imprescindibile al giorno d’oggi, ma se pensate che la vostra dimora non possieda un adeguato isolamento, non disperate. Attraverso degli opportuni lavori di ristrutturazione, molti dei quali costi sono riducibili sfruttando i molti bonus energetici messi a disposizione dal governo, è possibile adeguare al meglio l’isolamento di tutta la casa o dell’appartamento, ottenendo i molti benefici che fin qui abbiamo elencato.

Ricordiamoci, quindi che porre attenzione all’isolamento termico del pavimento si traduce in una maggiore salute e in un maggiore risparmio economico, per non parlare dei benefici che ne trarrà l’ambiente.

Serve aiuto? Avvia una chat su WhatsApp