IL PRESTIGIO DELLE RIFINITURE

 

Residenza Ellera, oltre ad essere progettato per rispondere alle nuove esigenze energetiche ed impiantistiche è dotato di finiture di qualità e di alto pregio.

Il giardino in città

Gli ampi spazi esterni, fino a ieri prerogativa esclusiva dei piani terra, diventano una caratteristica comune a tutte le abitazioni di Residenza Ellera.

Ogni appartamento è dotato di un ampio terrazzo coperto e i piani terra di splendidi giardini. Studi dimostrano che gli spazi “gradevoli”, come ad esempio il verde e la possibilità di avere a disposizione uno spazio all’aria aperta, influiscono positivamente sul nostro umore e ci aiutano ad affrontare il lavoro e la routine giornaliera con uno spirito ottimistico.

Accanto al vantaggio psicologico, ce ne sono altri da considerare come quelli ecologici e funzionali che i giardini e il verde circostante le tre palazzine offrono ai propri abitanti:

➦ i giardini favoriscono lo sviluppo delle biodiversità e possono essere trasformati in veri e propri orti urbani dove coltivare e produrre cibo a km zero, favorendo uno stile di vita qualitativamente migliore;

➦ assorbimento dell’elettrosmog: 15 cm di substrato leggero di un giardino assorbono il 94% delle emissioni nel campo di frequenza della rete mobile cellulare e delle ricetrasmittenti;

➦ i giardini trattengono e accumulano tra il 50-90% dell’acqua piovana e la restituiscono all’ambiente tramite evaporazione. Basta pensare che anche solo 8 cm di terriccio restituiscono all’ambiente tramite evaporazione il 70% della pioggia;

➦ le piante dei giardini catturano le sostanze inquinanti e i gas nocivi purificando e filtrando l’aria.

Finiture

Oltre ad essere progettati per rispondere alle nuove esigenze energetiche ed impiantistiche sono dotati di finiture di qualità e di alto pregio. La facciata è rivestita con mattoni a vista, i terrazzi coperti vengono intonacati e tinteggiati mentre le soglie, gli imbotti delle finestre e le opere in pietra sono in travertino. L’illuminazione condominiale è realizzata con tecnologia LED.

Caratteristica principale delle tre palazzine sono gli ampi terrazzi con ringhiere in cristallo temperato con struttura in metallo e una zona tipo “giardino zen” in ciottoli di marmo di Carrara bianco che, oltre ad essere una rifinitura estetica, è utile per il drenaggio dell’acqua impedendone il gocciolamento. I pavimenti dei terrazzi sono in gres porcellanato antigelivo formato 30x60 cm. I nuovi acquirenti hanno a disposizione una sala mostra per la scelta delle finiture interne degli appartamenti.

Da capitolato sono previsti:

➦ pavimenti in gres porcellanato di dimensione 60x60 cm oppure effetto legno fino alla dimensione 15x90 cm delle marche più prestigiose del distretto produttivo italiano: Ceramiche Ragno, Ceramiche Atlas Concorde, Ceramiche Keope;

➦ in alternativa al gres porcellanato il cliente può scegliere vero parquet in rovere Doussiè o Iroko;

➦ i rivestimenti dei bagni sono in ceramica di prima scelta, delle stesse aziende dei pavimenti e sono disponibili formati fino alla dimensione di 20x50 cm;

➦ nei bagni sono previsti sanitari delle marche più famose: Ideal Standard, Pozzi Ginori, Catalano, Olympia Ceramica, Galassia e Globo;

➦ piatti doccia moderni ribassati o vasca idromassaggio a scelta del cliente;

➦ rubinetteria dal design moderno e raffinato di produzione italiana, esente da nichel, con ottone senza piombo e con l’uso di cromo sicuro ed ecologico delle aziende: Grohe, Hansgrohe, Paffoni e Ideal Standard.

Infissi ad alta prestazione con controtelai coibentati

Gli infissi sono forniti da Internorm, una tra le aziende austriache più rinomate in Europa. Sono in PVC bianco, il telaio ha uno spessore di 90 mm ed il vetro è a 3 strati con due camere d’aria riempite in gas argon con trattamento basso emissivo per limitare lo scambio termico.

Queste caratteristiche garantiscono un’eccellente prestazione termica ed acustica. Tutte le finestre hanno l’anta ribalta di serie e la ferramenta nascosta.

Inoltre, i vetri sono montati con la tecnologia “FIXO- ROUND Technology” che permette un fissaggio perimetrale continuo della lastra di vetro per avere più stabilità, maggiore isolamento termico ed acustico, protezione antiscasso e sicurezza a livello di funzionalità.

Il montaggio, infine, avviene mediante nastri autoespandenti limitando al massimo il silicone che si deteriora nel tempo.

Il cassonetto è costituito da un monoblocco coibentato ed è completamente integrato nel muro.

L’ispezione per la manutenzione avviene all’esterno, sulla parte alta dello stesso. Gli avvolgibili sono elettrici in modo da eliminare totalmente gli spifferi provenienti dalle classiche cinghie e la conseguente dispersione termica.