Avere aria pulita all’interno della propria abitazione è sicuramente uno dei principali fattori che incidono sulla qualità della vita perché proprio dall’aria che respiriamo dipende non solo il nostro comfort, ma la nostra salute.

Nella vita quotidiana respirando, cucinando, vivendo all’interno dell’appartamento, consumiamo aria pulita e nello stesso tempo produciamo umidità. Quest’aria viziata non è certo quello di cui ha bisogno il nostro organismo.

Cosa possiamo avere aria pulita ed evitare tutto ciò?

Dobbiamo sicuramente provvedere ad arieggiare, vale a dire sostituire l’aria esausta presente in un locale con aria nuova che proviene invece dall’esterno e questo può essere fatto sicuramente aprendo le finestre. Ma come e quanto farlo per avere un corretto ricambio d’aria?

Pur essendo per noi una cosa normale e spontanea, aprire tutte le finestre almeno una volta al giorno in realtà è un’azione da compiere con criterio.

Se da una parte arieggiare significa buttare fuori l’aria sporca e far entrare quella pulita, dall’altra significa anche far uscire l’aria calda (nel periodo invernale) o fresca (nel periodo estivo) che siamo riusciti ad avere in casa grazie al riscaldamento o al condizionamento. Ed ecco così che tutti i nostri sforzi economici vengono spazzati via con un soffio di vento. Se poi lo facciamo per un tempo troppo prolungato si causa anche un repentino abbassamento della temperatura delle pareti che può favorire il formarsi di condensa superficiale.

aria pulita

D’altro canto non possiamo nemmeno rimanere chiusi in casa senza aprire mai le finestre, che significherebbe continuare a respirare aria viziata e con un tasso di umidità tale da diventare pericoloso, oltre che per la condensa, anche per la formazione di muffa, pericolosa per la salute.

La soluzione è quella di compiere tale azione in maniera ponderata ed in funzione delle nostre abitudini di vita.

Per ricambiare tutta l’aria in casa, infatti, bastano soli 2-3 minuti con tutte le finestre aperte, in modo da creare una corrente d’aria (senza corrente non si ottiene una totale sostituzione dell’aria). Tenerle aperte più tempo diventerebbe controproducente per i motivi detti sopra, mentre in questo modo si avrà un completo ricambio d’aria e una naturale e gratuita deumidificazione dell’ambiente, senza perdere (del tutto…) il calore o il fresco della casa e delle pareti.

Quante volte poi fare questo tipo di areazione durante la giornata dipende quanto e da quanti siamo in casa e da quanto vapore produciamo cucinando, lavandoci, stendendo ecc… Può bastare una o due volta al giorno per alcuni mentre è necessario aprire quattro o cinque volte per altri.

La domanda che ci viene da porci è se però si può stare tante volte al giorno, soprattutto d’inverno, con le finestre a corrente, per 2/3 minuti alla volta, magari quando desidereremmo un bel calduccio al rientro dopo una giornata di lavoro? O ancora se riesco a farlo, visto che magari lavoro fuori casa tutto il giorno.

Ed ecco che ci viene in aiuto la tecnologia! Vivere in una CasaClima significa anche mettere la tecnologia al nostro servizio per semplificarci la vita.

All’interno infatti delle case a basso consumo energetico case viene installato un sistema di Ventilazione Meccanica Controllata che provvede ad un ricambio d’aria 24 ore su 24, portando fuori l’aria esausta ed umida ed immettendo aria dall’esterno, depurandola da agenti inquinanti e polveri sottili e scaldandola con la stessa aria viziata che esce, senza fornire energia aggiuntiva! In questo modo si assicura costantemente aria pulita, priva di odori, pollini ed umidità senza perdita alcuna di calore o fresco.

Potremmo condurre le nostre attività quotidiane senza preoccuparsi di come e quanto ventilare mantenendo sempre la nostra temperatura ideale. L’apertura delle finestre non sarà più un obbligo ma solo un piacere, qualora desideraste farlo! Al resto ci pensa il sistema di Ventilazione Meccanica!

Un’abitazione così consente di risparmiare sui costi di riscaldamento e raffrescamento fino al 70%. Vien da sé che non c’è motivo per cui non comprare una CasaClima.

 

aria pulita